LA MENTE CHE NON MENTE

12 settembre 2010

Tutti noi pensiamo di avere un solo cervello…..fortunatamente il pioniere della scienza Paul Mac Lean nel 1952, iniziò a parlare del cervello umano come di un cervello trino, composto da un “archi-cervello” un “paleo-cervello” e un “neo-cervello”. Quello che ci interessa per quel che riguarda i messaggi che possiamo ricevere dai nostri avversari del tavolo da poker è il paleo-cervello o più correttamente chiamato limbico, che gioca il  ruolo più importante nel comportamento non verbale. Ma useremo il neo-cervello oggi chiamato neopallio cioè la parte del cervello pensante per analizzare criticamente le reazioni limbiche di coloro che ci circondano e decodificarne pensieri, sentimenti, intenzioni…..alla prossima puntata.


Psicologia e poker??

20 agosto 2010

Per vincere a poker non basta la fortuna e neppure la sola preparazione tecnica o le migliaia di mani giocate…..alla base di un giocatore vincente c’è la preparazione psicologica.


Bad Behavior has blocked 91 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok